venerdì 7 settembre 2012

Cos'è un bento?

Pubblicato da Unknown a 09:06
 
 Per iniziare penso sia giusto spiegare a cosa si riferisca questo blog, quindi iniziamo con lo spiegare cosa sono i Bento! Il bento è il classico "pranzo al sacco" giapponese, viene usato sia per i bambini che lo portano a scuola sia per portarlo a lavoro. Le mamme in particolar modo si prodigano per creare non solo dei bento buoni da mangiare ma anche belli da vedere! La sua storia è molto antica, risale infatti al Periodo Kamakura (1185 - 1333) con l'aumento di utilizzo di un tipo di riso ( l'hoshi-ii) è aumentato drasticamente. Il riso cotto veniva messo in alcune scatoline ( i primi bento!) Nel periodo Edo (1603-1867) si raffinò l'uso di queste "scatole", venivano infatti usate dai viaggiatori e consistevano in dei semplici onigiri messi dentro a scatole fatte con il bamboo ( chiamati koshibento). Uno dei Bento più popolari vide però la luce proprio in questo periodo, si tratta del Makunōchi bentō.  


 


Esso consiste in riso, umeboshi, una fetta di salmone alla griglia, un uovo in camicia, eccetera. Nel periodo Meiji (1868-1912) invece vediamo la comparsa del primissimo Ekiben( o ekibento) , bento delle stazioni ferroviarie. Non si è molto sicuri su quale sia stato effettivamente il primo bento venduto in una stazione ferroviaria, ma si pensa che possa essere quello di Utsunomiya venduto il 16 luglio del 1885. Il bento consisteva in due onigiri e un takuan dentro a un semplicissimo box fatto di bamboo. 


 
 Ekiben da 1000 yen della stazione di Tokyo


Da ricordare il Kamameshi bentō, venduto alla stazione ferroviaria della prefettura di Nagano. Sono cucinati e serviti in pentolini di metallo, che fungono anche da souvenir. Nel periodo Taisho (1912-1926) iniziano a girare dei bento di alluminio un bene di "lusso" perchè facili da lavare e mantengono un buon aspetto! Dopo la Prima guerra mondiale l'uso del bento per il pranzo a scuola viene meno, ritornando però negli anni '80 grazie sopratutto all'arrivo del micronde! Ci sono anche altri tipi di bento oltre a quelli segnalati sulle righe precedenti, alcuni dei più conosciuti sono: Noriben è il bentō più semplice, con riso bollito avvolto in alghe nori, imbevute nella salsa di soia. Sake bentō è un semplice bentō con salmone alla griglia come piatto base. Shidashi bentō è fatto nei ristoranti e consegnato durante il pranzo, è spesso mangiato in occasioni speciali come feste o funerali. Solitamente contiene tempura, riso e verdure a fettine. A volte sono disponibili shidashi bentō con cibo europeo. Sushizume è un bentō pieno di sushi. Tori bentō consiste in pezzi di pollo cotto in una salsa servita sopra al riso. È proprio della prefettura di Gunma. Hinomaru bentō è il nome per un bentō formato da riso bianco con al centro un umeboshi, senza altre pietanze insieme. Il nome deriva da Hinomaru, la bandiera giapponese, che ha uno sfondo bianco con un cerchio rosso al centro. Le scatole bentō di metallo, una volta popolari, erano spesso corrose dall'acidità dell'umeboshi, perciò avevano un buco al centro per contenerlo. Hokaben si riferisce ad ogni tipo di bentō comprato nei negozi da asporto. Riso caldo appena cotto è servito con altri piatti d'accompagnamento appena preparati. Il termine divenne popolare grazie ad un popolare franchising bentō: Hokka Hokka Tei. Hayaben è un bentō mangiato prima di pranzo, quando si sa che si avrà un pasto poco dopo. Chūka bentō contenente cibo cinese "inventato" in Giappone.
I bento in occidente sono diventati famosi sopratutto grazie ad anime e manga, per concludere il post quindi vi lascio qualche immagine di questi!













e per ultimo lascio Ben-To











 
è una light novel giapponese scritto da Asaura e illustrato da Kaito Shibano. Il primo volume è stato pubblicato nel febbraio 2008. Un adattamento in stile manga dal titolo Ben To Zero: Road to Witch è stato illustrato dagli stessi autori del romanzo e pubblicato nella rivista Programma Manga Super Dash; un volume aggiuntivo è stato venuto nel 2011 dal giornale Vai Piazza. Un adattamento in stile anime è stato prodotto da David Production e trasmesso in Giappone nel mese di ottobre 2011. La storia è incentrata su un adolescente di nome Yuu Satou. Un giorno in un supermercato vede un bento a metà prezzo. Nel momento in cui ci si avvicina, imporvvisamente sviene e cade a terra privo di sensi, ma riprende coscienza e si accroge che tutte i bento in offerta sono stati venduti. Il denaro è poco e Satou deve entrare in una feroce battaglia in cui non ci sono limiti, non è l'unico che vuole prendere il bento a metà prezzo. (Da Wikipedia)

0 commenti on "Cos'è un bento?"

Posta un commento

Cos'è un bento?

 
 Per iniziare penso sia giusto spiegare a cosa si riferisca questo blog, quindi iniziamo con lo spiegare cosa sono i Bento! Il bento è il classico "pranzo al sacco" giapponese, viene usato sia per i bambini che lo portano a scuola sia per portarlo a lavoro. Le mamme in particolar modo si prodigano per creare non solo dei bento buoni da mangiare ma anche belli da vedere! La sua storia è molto antica, risale infatti al Periodo Kamakura (1185 - 1333) con l'aumento di utilizzo di un tipo di riso ( l'hoshi-ii) è aumentato drasticamente. Il riso cotto veniva messo in alcune scatoline ( i primi bento!) Nel periodo Edo (1603-1867) si raffinò l'uso di queste "scatole", venivano infatti usate dai viaggiatori e consistevano in dei semplici onigiri messi dentro a scatole fatte con il bamboo ( chiamati koshibento). Uno dei Bento più popolari vide però la luce proprio in questo periodo, si tratta del Makunōchi bentō.  


 


Esso consiste in riso, umeboshi, una fetta di salmone alla griglia, un uovo in camicia, eccetera. Nel periodo Meiji (1868-1912) invece vediamo la comparsa del primissimo Ekiben( o ekibento) , bento delle stazioni ferroviarie. Non si è molto sicuri su quale sia stato effettivamente il primo bento venduto in una stazione ferroviaria, ma si pensa che possa essere quello di Utsunomiya venduto il 16 luglio del 1885. Il bento consisteva in due onigiri e un takuan dentro a un semplicissimo box fatto di bamboo. 


 
 Ekiben da 1000 yen della stazione di Tokyo


Da ricordare il Kamameshi bentō, venduto alla stazione ferroviaria della prefettura di Nagano. Sono cucinati e serviti in pentolini di metallo, che fungono anche da souvenir. Nel periodo Taisho (1912-1926) iniziano a girare dei bento di alluminio un bene di "lusso" perchè facili da lavare e mantengono un buon aspetto! Dopo la Prima guerra mondiale l'uso del bento per il pranzo a scuola viene meno, ritornando però negli anni '80 grazie sopratutto all'arrivo del micronde! Ci sono anche altri tipi di bento oltre a quelli segnalati sulle righe precedenti, alcuni dei più conosciuti sono: Noriben è il bentō più semplice, con riso bollito avvolto in alghe nori, imbevute nella salsa di soia. Sake bentō è un semplice bentō con salmone alla griglia come piatto base. Shidashi bentō è fatto nei ristoranti e consegnato durante il pranzo, è spesso mangiato in occasioni speciali come feste o funerali. Solitamente contiene tempura, riso e verdure a fettine. A volte sono disponibili shidashi bentō con cibo europeo. Sushizume è un bentō pieno di sushi. Tori bentō consiste in pezzi di pollo cotto in una salsa servita sopra al riso. È proprio della prefettura di Gunma. Hinomaru bentō è il nome per un bentō formato da riso bianco con al centro un umeboshi, senza altre pietanze insieme. Il nome deriva da Hinomaru, la bandiera giapponese, che ha uno sfondo bianco con un cerchio rosso al centro. Le scatole bentō di metallo, una volta popolari, erano spesso corrose dall'acidità dell'umeboshi, perciò avevano un buco al centro per contenerlo. Hokaben si riferisce ad ogni tipo di bentō comprato nei negozi da asporto. Riso caldo appena cotto è servito con altri piatti d'accompagnamento appena preparati. Il termine divenne popolare grazie ad un popolare franchising bentō: Hokka Hokka Tei. Hayaben è un bentō mangiato prima di pranzo, quando si sa che si avrà un pasto poco dopo. Chūka bentō contenente cibo cinese "inventato" in Giappone.
I bento in occidente sono diventati famosi sopratutto grazie ad anime e manga, per concludere il post quindi vi lascio qualche immagine di questi!













e per ultimo lascio Ben-To











 
è una light novel giapponese scritto da Asaura e illustrato da Kaito Shibano. Il primo volume è stato pubblicato nel febbraio 2008. Un adattamento in stile manga dal titolo Ben To Zero: Road to Witch è stato illustrato dagli stessi autori del romanzo e pubblicato nella rivista Programma Manga Super Dash; un volume aggiuntivo è stato venuto nel 2011 dal giornale Vai Piazza. Un adattamento in stile anime è stato prodotto da David Production e trasmesso in Giappone nel mese di ottobre 2011. La storia è incentrata su un adolescente di nome Yuu Satou. Un giorno in un supermercato vede un bento a metà prezzo. Nel momento in cui ci si avvicina, imporvvisamente sviene e cade a terra privo di sensi, ma riprende coscienza e si accroge che tutte i bento in offerta sono stati venduti. Il denaro è poco e Satou deve entrare in una feroce battaglia in cui non ci sono limiti, non è l'unico che vuole prendere il bento a metà prezzo. (Da Wikipedia)

0 commenti:

Posta un commento

 

A tutto Bento Copyright 2009 Sweet Cupcake Designed by Ipiet Templates Image by Tadpole's Notez